coppia pensionati felice casa computer
Previdenza

Pianificazione previdenziale

L’evoluzione della previdenza pubblica – e della società nel suo complesso – stanno spingendo sempre più persone ad adottare misure utili a garantirsi una pensione che assicuri una vecchiaia serena, per sé e per i propri cari, di cui si è responsabili.

Non si tratta di valutazioni semplici ed immediate per il privato, poiché richiedono la capacità di fare previsioni affidabili a lungo termine e le variabili in gioco sono molteplici.
In qualità di consulente offro un servizio di pianificazione previdenziale finalizzato al raggiungimento degli obbiettivi concordati con il cliente.

Per ottenere questo metto in campo tutta la mia esperienza e procedo ad una analisi dei fattori che concorrono alla definizione di un piano d’azione:

  • Valutazione della pensione prevista in termini di importo e data di decorrenza.
  • Valutazione delle possibili alternative – in ambito pubblico – per incrementare la pensione o modificare la data di decorrenza: riscatti, ricongiungimenti, contribuzioni volontarie, etc.
  • Valutazione delle forme di previdenza integrativa già in essere: fondi pensione, polizze assicurative, piani individuali pensionistici, etc., con verifica dei costi attuali e dei rendimenti attesi.
  • Analisi e quantificazione del “gap pensionistico”, ossia quanto occorre accantonare oggi per avere un certo tenore di vita domani, tenendo presente gli aspetti finanziari, normativi e fiscali.
  • Redazione di un piano di azione, che può comprendere una pluralità di strumenti: pensioni integrative, investimenti finanziari con piani di accumulo e decumulo, polizze assicurative, investimenti/disinvestimenti immobiliari, etc.
  • Monitoraggio periodico dell’adeguatezza del piano di azione rispetto agli obiettivi prefissati e alle eventuali modifiche normative.